Come rendere il viso più maschile o femminile con la medicina estetica

La medicina estetica può essere utilizzata anche come un mezzo per rendere il viso più maschile o femminile. Vi sono, infatti, tratti del viso che ne configurano l’appartenenza di genere e che rappresentano un importante fattore di attrazione sessuale.

Gli interventi per mascolinizzare o femminilizzare il viso, quindi, sono importanti in tutte le persone che si rivolgono all’estetica per apparire più attraenti, oltre che più giovani.

Le procedure per la mascolinizzazione o femminilizzazione del viso, inoltre, sono utili nelle persone che si sono sottoposte alla chirurgia per cambiare sesso cioè nei transgender. Possono, infatti, essere un valido complemento alla terapia ormonale per rendere il loro viso ancor più simile al sesso in cui si identificano.

Infine le procedure per rendere il viso più maschile o femminile sono importanti per tutte le persone che desiderano aumentare la propria appartenenza di genere e soprattutto per coloro che vivono un disagio per il fatto di possedere tratti sfumati che non ne consentono una precisa identificazione sessuale.

L’anatomia del viso dell’uomo è diversa da quella della donna

mandibola squadrata, mento largo, zigomo spigoloso sono importanti per rendere il viso più maschile. Carloperamezza.it

Nell’uomo il viso è largo e squadrato, mentre quello femminile, oltre a essere più sottile, presenta una forma ovale ed allungata.

La fronte dell’uomo è più ampia di quella della donna con una maggiore distanza tra la linea dei capelli e le sopracciglia. Inoltre, mentre nella donna la fronte appare di profilo come una curva continua, nell’uomo risulta appiattita nella porzione centrale per la presenza delle bozze frontali cioè delle protrusioni ossee collocate al di sopra delle sopracciglia.

Le sopracciglia maschili tendono a essere più spesse e folte di quelle femminili. Nell’uomo, inoltre, le sopracciglia sono collocate più in basso ed hanno andamento rettilineo. Le sopracciglia femminili, invece,  appaiono sottili, alte e con un arco accentuato.

Gli zigomi dell’uomo hanno un andamento quasi rettilineo e un aspetto spigoloso. Nella donna, invece, gli zigomi sono più inclinati e presentano un aspetto morbido e armonioso.

L’uomo tende ad avere un naso più diritto, lungo, largo e sporgente rispetto alla donna. Il naso femminile, infatti, appare più corto, sottile, meno proiettato e spesso incurvato verso l’alto.

La mandibola squadrata è uno dei caratteri che più definiscono l’aspetto mascolino del viso. Nell’uomo la mandibola è importante, ben delineata e con un angolo pronunciato. La mandibola femminile, invece, è meno marcata, contribuendo a dare al viso un aspetto più sottile ed ovale.

Infine il mento nell’uomo è voluminoso, largo, squadrato e spesso protrude in avanti. Il mento femminile, invece, appare delicato e affusolato.

Come intervenire per rendere un viso più maschile o femminile

mascolinizzare o femminilizzare il viso è importante nei transgender e in chi non ha tratti marcati. carloperamezza.it

Spesso uomini e donne per avere un aspetto più mascolino o femminile si sottopongono a procedure chirurgiche, affrontandone i costi e il traumatismo.

La medicina estetica può rendere il viso più maschile o femminile in maniera poco traumatica e con risultati immediati grazie all’impiego dei filler; analizziamo come è possibile intervenire sui diversi distretti del viso per rendere i tratti sessuali più marcati.

Fronte

I filler di acido ialuronico possono dare alla fronte un aspetto più femminile aumentandone l’andamento curvilineo del profilo. Oppure possono accentuare il carattere maschile aumentando la prominenza delle bozze frontali e conferendo al profilo un aspetto appiattito nella porzione centrale.

Sopracciglia

Intervenendo con botulino e acido ialuronico si possono rendendere le sopracciglia più basse e diritte conferendo al viso un aspetto più mascolino, oppure più alte e arcuate per un aspetto più femminile.

Zigomi

Con i filler di acido ialuronico si può accentuare la prominenza degli zigomi. Allargare lo zigomo e renderlo orizzontale e spigoloso ne accentua l’apparenza maschile. Creare invece zigomi voluminosi, obliqui e morbidi rende il viso più femminile.

Naso

La rinoplastica medica può essere un valido strumento per correggere il naso per rendere il viso più maschile o femminile. I filler di acido ialuronico, infatti, possono rendere il naso più diritto e proiettato, aumentandone il carattere maschile, oppure possono addolcirlo e portare la punta verso l’alto rendendolo più femminile.

Mandibola e mento

Grazie ai filler si può incrementare la dimensione della mandibola rendedola più squadrata e maschile. Analogamente si può intervenire sul mento per renderlo più voluminoso e squadrato, conferendo al viso un aspetto più mascolino.

Per rendere il viso più femminile, invece, si interviene sul mento per renderlo più allungato e appuntito. in tal maniera, infatti, tutto il viso acquisisce un aspetto più sottile e allungato che ne accresce il carattere femminile.