E’ possibile far ringiovanire la pelle?

Ho già spiegato (articolo “Ringiovanimento o danneggiamento?”) come i trattamenti che permettono di far ringiovanire realmente la pelle devono attivare il recettore CD44. Si sono dimostrati efficaci in tale azione l’acido ialuronico naturale e il PRP (plasma ricco di piastrine o gel piastrinico).

  • L’acido ialuronico naturale agisce direttamente attraverso la bio-ristrutturazione e indirettamente attraverso la bio-stimolazione operata dai suoi frammenti di degradazione (vedi “Le iniezioni di acido ialuronico naturale”).

  • Il PRP, ottenuto a partire dal sangue del paziente, agisce attraverso la bio-stimolazione operata dai fattori di crescita che contiene. Si tratta di proteine che le cellule utilizzano per comunicare tra loro. Tali proteine, legandosi a specifici recettori delle cellule, ne influenzano il comportamento.

La stimolazione sulla pelle esercitata da questi trattamenti può essere paragonata a quella dell’attività fisica sui muscoli. Se la persona non si nutre adeguatamente, i muscoli non crescono. Allo stesso modo le cellule della pelle, dopo che sono state stimolate, devono nutrirsi e respirare per poter svolgere la loro azione. Il sangue fornisce tutto il necessario, ma è indispensabile che le sostanze ivi contenute raggiungano le cellule. Per farlo devono attraversare lo spazio che separa le cellule dai capillari.

La matrice: il fondamento della salute

La matrice è lo spazio interposto tra le cellule e i capillari in cui scorre il sangue. E’ presente in tutto l’organismo ed è composta principalmente da acido ialuronico, collagene ed elastina.

Cercare di mantenere la matrice pulita è la base per uno stato di salute generale!

Se è danneggiata  dall’infiammazione, se il suo pH diventa acido o se si intasa per l’accumulo di varie sostanze (ad es. il collagene cicatriziale), viene ostacolato lo scambio di nutrienti col sangue. In queste situazioni, inoltre, gli scarti del metabolismo cellulare non riescono a essere eliminati adeguatamente e questo porta ad un ulteriore ostruzione di questo spazio.

Per preservare la funzione della matrice è fondamentale ridurre l’infiammazione, correggere il pH e liberarla dalle sostanze che la intasano. Questo può essere ottenuto solo attraverso un approccio globale: alimentazione, disintossicazione, riequilibrio dell’intestino, protezione dai raggi UV, abolizione dello sostanze tossiche (fumo, alcol, ecc…), raggiungimento dell’equilibrio interiore.

Come si può aiutare la pelle?

Sicuramente le iniezioni di acido ialuronico riescono a stimolare le cellule presenti nella pelle. Tali cellule però possono rispondere in modo efficace allo stimolo solo se nutrite adeguatamente.
L’iniezione di sostanze naturali (omeopatici, antiossidanti, vitamine e aminoacidi) può aiutare in quanto stimola la pulizia della matrice, ne contrasta l’acidificazione e fornisce direttamente alle cellule le sostanze necessarie per la costruzione dei componenti del derma.

In conclusione questi trattamenti agiscono in sinergia tra loro. Riescono infatti a incrementare il contenuto di collagene, elastina, acido ialuronico e a donare alla pelle un aspetto più giovane.

Un pensiero su “E’ possibile far ringiovanire la pelle?

  1. carla innocenti dice:

    Ciao, ti scrivo dalla germania. Sono carla e ci siamo incontrati tramite la signora Grüters e una signora di San marino a Kaarst nelle vicinanze di Düsseldorf.alcuni anni orsono. Adesso vorrei chiederti una informazione. Dove si comprano in Italia i PRP-Tube con calciumchlorid invece di eparina in modo da potere ottenere dai thrombocidi un numero maggiore die Cellule staminali. La dr. Riedelheimer afferma che si ottengono dei risultati migliori. Tu cosa ne pensi? Iio ho intenzione verso Settembre di venire in italia per una diecina di giorni e potrei venire a trovarti. Ti saluto aspettando una tua risposta e ti ringrazio. Carla

Commenti chiusi