L’uomo e la medicina estetica

L’uomo può desiderare di migliorare zigomimandibola, mento, nasosguardo senza compromettere il suo aspetto maschile?

Spesso sento dire che col passare del tempo le donne invecchiano, mentre gli uomini diventano più interessanti. Solamente le donne, quindi, necessitano della medicina estetica. Gli uomini, invece, non solo non ne hanno bisogno, ma per loro ricorrere all’estetica significherebbe anche rinunciare alla propria virilità.

Medicina estetica anche per l’uomo?

Mi chiedo se l’uomo divenga davvero più affascinante col tempo e se migliorino le sue relazioni, in cui anche l’aspetto riveste un ruolo importante.

Diversi studi scientifici hanno dimostrato, al contrario, che un aspetto giovanile rappresenta un vantaggio nel mondo del lavoro per quanto riguarda incarichi, promozioni, vendite e affari. Perfino in politica: un viso stanco o preoccupato potrebbe non infondere sicurezza e risultare poco convincente.

In effetti non crediamo anche noi che un giovane abbia più energia e quindi possa svolgere meglio molte mansioni? Noi uomini, però, dovremmo rinunciare ai vantaggi di un aspetto giovanile per non mettere a rischio la nostra mascolinità. Io credo, invece, che anche per gli uomini sia possibile ricorrere alla medicina estetica per sembrare più giovani, sentirsi più sicuri, apparire più energici e perfino più virili.

No zigomi esagerati e aspetto “finto” per l’uomo

Nell’uomo la medicina estetica dovrebbe produrre un ringiovanimento del viso, che ne valorizzi i tratti e ne preservi la virilità.

Il risultato deve essere assolutamente naturale.  Un uomo con zigomi femminili o labbra a canotto, infatti, sarebbe terribile.

I trattamenti estetici per il viso dell’uomo non differiscono sostanzialmente da quelli della donna. Richiedono, però, il rispetto delle  caratteristiche maschili. Per ringiovanire il volto dell’uomo è importante cancellare le emozioni negative (stanchezza, tristezza, preoccupazione) e aumentare l’impressione di forza e virilità

Lo sguardo maschile

sguardo maschile

Per ringiovanire lo sguardo sono molto utili nel viso dell’uomo i trattamenti con botulino e filler viso di acido ialuronico.

Tali trattamenti, infatti, possono attenuare le rughe, migliorare borse e occhiaia, alzare il sopracciglio e alleggerire le palpebre.

Il risultato è uno sguardo più fresco con maggior energia maschile.

Gli zigomi dell’uomo

Gli zigomi sono molto importanti per l’uomo.

I filler possono ripristinarne il volume e cancellare l’aspetto cadente del viso. Va posta, però, la massima attenzione a non femminilizzare il viso.

Il mento e la mandibola dell’uomo

Mandibola squadrata e mento definito sono importanti nell’estetica dell’uomo in quanto elementi di virilità e gioventù.

Bisogna tenere presente, però, che la mandibola perde volume con l’invecchiamento. Pertanto l’angolo e il profilo della mandibola si riducono e il mento si ritira, contribuendo alla discesa della pelle. Ridefinire la mandibola coi filler, quindi, migliora l’aspetto cadente, ringiovanisce e mascolinizza il viso.

Il naso maschile

Anche per il volto maschile il naso è importantissimo. Un naso diritto con una punta ben orientata, infatti, aumenta l’impressione di energia e virilità.

Purtroppo anche il naso tende a invecchiare. Si può infatti verificare una perdita di volume della radice con una accentuazione della gobba. Oppure la punta può ruotare verso verso il basso conferendo un aspetto cupo.

Questi difetti possono essere corretti anche nell’uomo grazie ai filler  (rinoplastica non chirurgica). E questo è importante per l’uomo che solitamente chiede un ringiovanimento del viso rapido e poco invasivo. 

Migliorare la pelle con i filler viso

zigomi uomo filler viso

Anche per l’uomo migliorare colorito e tonicità della pelle risulta utile per ringiovanire il viso.

Peeling chimici e biorivitilazzazione sono molto efficaci nel cancellare il colorito spento, idratare e tonificare la pelle.

Concludendo

In passato gli uomini si rivolgevano alla medicina estetica solo per la dieta o per trattamenti per ridurre la pancetta (lipolisi medica). Oggi, invece, chiedono anche trattamenti per il ringiovanimento del viso. Per loro, però, è fondamentale ottenere un risultato naturale e scegliere trattamenti poco invasivi con zero tempi di recupero.